I rifugi delle Dolomiti sono una delle molte attrattive di queste montagne: sono tantissimi, diversi tra loro per tipologia, altitudine e facilità di accesso.

In questo articolo trovate un elenco dei rifugi delle Dolomiti raggiungibili in auto.

Si tratta di rifugi facilissimi da raggiungere, perché situati nei pressi di strade di montagna percorribili anche dai mezzi a motore, ai piedi delle Dolomiti.

Una meta perfetta per chi desidera arrivare senza nessuna fatica a godere di un panorama da cartolina, assicurato dalle Dolomiti.

I rifugi delle Dolomiti raggiungibili in auto

1. Rifugio Auronzo – zona: Tre Cime di Lavaredo, Auronzo di Cadore

Il Rifugio Auronzo si trova proprio a ridosso delle Tre Cime di Lavaredo, sul versante bellunese, a 2.333 metri di quota. Inaugurato nel 1957, è gestito dal Cai di Auronzo. Ha molti posti letto ed è il classico punto di partenza per il famoso giro delle Tre Cime.

Per arrivare al Rifugio Auronzo in estate si sale lungo la strada panoramica che parte nei pressi del Lago di Misurina e procedendo verso l’incantevole Lago di Antorno sale poi fino ai piedi delle Tre Cime. Si tratta di una strada a pedaggio: il ticket si paga al casello, prima di iniziare a salire i tornanti. In alta stagione è molto frequentato ed è possibile arrivare al Rifugio Auronzo anche utilizzando i mezzi pubblici.

Per informazioni: Rifugio Auronzo

2. Baita Segantini – zona: Pale di San Martino, Passo Rolle

Baita Segantini è uno dei rifugi più iconici delle Dolomiti. La sua posizione suggestiva, con le meravigliose Pale di San Martino sullo sfondo, la rendono uno dei soggetti più apprezzati dai fotografi (e incanta sempre chi si trova davanti a questa vista idilliaca).

Per raggiungere Baita Segantini potrete scegliere tra alcune facili escursioni, che partono dal vicino Passo Rolle o dalla Val Venegia (vi suggeriamo ad esempio l’escursione invernale dalla Val Venegia a Baita Segantini).

Se però per qualche motivo desiderate arrivare in auto a Baita Segantini, sappiate che in alcuni periodi dell’anno è possibile farlo.

La strada sterrata che la collega al Passo Rolle viene chiusa al traffico nel periodo estivo, solitamente da luglio a metà settembre, fino alle ore 18.00. Resta comunque aperta per servizi di trasporto pubblico collettivo e per i portatori di handicap muniti dell’apposito contrassegno. In inverno, è possibile arrivare a Baita Segantini solo a piedi, con le ciaspole o gli sci da scialpinismo.

3. Rifugio Piezza – zona: Passo Giau

Siamo sul Passo Giau, a 2175 metri di quota, abbracciati dalle Dolomiti: tutto attorno si ammirano Averau, Nuvolau, Lastoi de Formin, Croda da Lago, Cernera.

Nelle mappe escursionistiche Tabacco lo trovate indicato come Rifugio Piezza, nelle guide enogastronomiche come “Ristorante Da Aurelio”. In entrambi i casi siete nel posto giusto e le due diciture sono infatti sinonimi.

Gestita da sempre dalla famiglia Dariz, questa insegna è nata per iniziativa di Aurelio e della moglie con le caratteristiche del tipico rifugio di montagna. Negli anni, la gestione è passata nelle ottime mani del figlio Luigi, che ha affinato sempre più la qualità della cucina, tanto da trasformare il rifugio in uno splendido ristorante di alta montagna.

Per informazioni: Ristorante Da Aurelio

4. Rifugio Fedare – zona: Passo Giau

Sempre sul Passo Giau, ma qualche tornante più giù verso Colle di Santa Lucia si incontra il Rifugio Fedare. La posizione è tattica: ci si passa volentieri sia in estate sia in inverno, data la presenza della seggiovia che collega la località Fedare al rifugio Averau.

Il Rifugio Fedare propone piatti tipici della cucina tradizionale e dispone di alcune stanze per pernottare.

Per informazioni: Rifugio Fedare

5. Rifugio Passo Valparola – zona: Passo Valparola

Il nome dice tutto: il Rifugio Valparola si trova proprio in cima al Passo Valparola, che collega il Falzarego (e quindi le Dolomiti Bellunesi e la zona di Cortina d’Ampezzo e dell’alto Agordino) con l’Alta Badia.

Comodissimo perché posto proprio lungo la strada statale delle Dolomiti, è aperto praticamente tutto l’anno e vanta un panorama invidiabile.

Il Rifugio Valparola può essere una base di partenza per raggiungere la cima del vicino Sass de Stria, il Col di Lana, il Lagazuoi, il Setsass oppure il rifugio Pralongià.

6. Rifugio Valentini – zona: Passo Sella, Val di Fassa

Il Rifugio Valentini si trova proprio sul Passo Sella, sul versante della Val di Fassa, a oltre 2200 metri di altitudine. Situato tra il Gruppo del Sassolungo e il Gruppo del Sella, gode di una posizione meravigliosa, nel cuore delle Dolomiti.


L’elenco dei rifugi delle Dolomiti raggiungibili in auto è in continuo aggiornamento!