×

L’Alta Badia si conferma una meta imperdibile per gli appassionati del buon cibo e del buon vino, grazie alla sua offerta gastronomica di alto livello.

Durante l’anno, sono tanti gli eventi enogastronomici da seguire in questa splendida valle altoatesina incorniciata dalle Dolomiti dichiarate patrimonio mondiale dell’umanità dall’UNESCO.

Quest’estate, inoltre, il calendario delle manifestazioni legate all’enogastronomia si arricchisce di alcune novità: dai pic nic in quota nei rifugi alle degustazioni di vini all’aria aperta.

Ecco di seguito il programma degli eventi da non perdere quest’estate in Alta Badia.

Degustazioni di vini all’aria apertaVins alaleria

Degustazioni di vini all’aria aperta – foto Freddy Planinscheck

Una delle novità 2020 è “Vins alaleria”, ovvero una serie di degustazioni di vini all’aria aperta.

Un sommelier guiderà le degustazioni, nei luoghi più pittoreschi dell’Alta Badia: nei calici, i migliori vini dell’Alto Adige, attorno, la straordinaria scenografia naturale offerta dalle Dolomiti. Le degustazioni avveranno anche in momenti particolari, al tramonto (quando le vette si colorano di rosa per l’emozionante fenomeno dell’enrosadira), o al chiaro di luna.

Gli appuntamenti in programma sono 9 e si terranno ogni venerdì, dal 17 luglio al 18 settembre 2020. Orari e location varieranno di volta in volta, per portare i partecipanti in alcuni dei luoghi più suggestivi della valle: dalle Cascate del Pisciadù a Colfosco al lago Boé a Corvara, al Castel Colz a La Villa, dai prati dell’Armentara all’altipiano del Pralongiá.

PROGRAMMA

17.07.2020
Colfosco – Cascate del Pisciadú

24.07.2020
La Villa – Altopiano Bioch

31.07.2020
Corvara – Lago Boé

07.08.2020
La Val – Ciablun
Ore 20:30
Degustazione di distillati al chiaro di luna

14.08.2020
La Villa – Castello di Colz

21.08.2020
San Cassiano – Gran Ancëi

28.08.2020
Colfosco – Col Pradat ai piedi del Sassongher

04.09.2020
Altopiano del Pralongiá

11.09.2020
Badia – Prati dell’Armentara
Escursione guidata con degustazione

18.09.2020
Badia – Runch
Ore 17:00
Degustazione al tramonto

INFORMAZIONI PRATICHE

Per ogni singola data è ammesso un numero massimo di 4 partecipanti.
Prenotazione obbligatoria: è possibile iscriversi presso gli uffici informazioni dell’Alta Badia.
Prezzo: € 20 a persona per la degustazione di quattro diversi vini

Cucinare tra le Vette – Cujiné te ütia

Piatti tipici Alta Badia
Piatti Ladini – foto Freddy Planinscheck

Un piccolo corso di cucina ladina all’aperto a 2.000m, fuori dai rifugi dell’Alta Badia, per imparare a preparare i piatti tipici insieme agli chef del territorio: è la proposta di “Cucinare tra le vette”, che in ladino diventa Cujiné te ütia.

Ogni partecipante avrà una propria postazione e potrà cucinare una pietanza tipica ladino assieme allo chef, che spiegherà nel dettaglio ogni passaggio.

Non sarà l’unica occasione per imparare i segreti della cucina ladina: nell’ambito di un’altra bella rassegna estiva (denominata “Noi Ladini”, Nos Ladins) sarà infatti possibile vivere un’esperienza simile al fianco di due cuochi locali.

PROGRAMMA

Ogni appuntamento inizia alle ore 15.00.

Il 7 agosto il corso di cucina outdoor si terrà al rifugio I Tablá, dove verrà mostrato come fare i tipici canederli altoatesini.

L’ultimo appuntamento sarà al rifugio Ütia de Bioch il 21 agosto, dove lo chef del rifugio insegnerà a cucinare le turtres.

Per partecipare ad uno degli appuntamenti delle due iniziative è necessaria la prenotazione presso uno degli uffici turistici dell’Alta Badia, i posti sono limitati.

INFORMAZIONI PRATICHE

Prenotazione obbligatoria: è possibile iscriversi presso gli uffici informazioni dell’Alta Badia.
Prezzo: € 20 a persona per la degustazione di quattro diversi vini

Pic Nic in Vetta nei Rifugi – Picnic sön munt

Alta Badia Pic Nic in Vetta foto Freddy Planinschek
Alta Badia Pic Nic in Vetta foto Freddy Planinschek

Un’altra golosa novità è data dalla possibilità di fare dei pic-nic gourmet tra le Dolomiti, grazie alla collaborazione di 10 rifugi dell’Alta Badia.

Per tutta l’estate, infatti, sarà possibile ritirare presso i rifugi che hanno aderito all’iniziativa un cestino colmo di bontà e una coperta da stendere sul prato, per gustarsi un picnic in tutta serenità.

Per tutte le informazioni dettagliate sui pic-nic in vetta vi invitiamo a leggere l’articolo dedicato.

Foto: Alta Badia/ Freddy Planinschek

error: Content is protected !!