fbpx

In questo periodo sulle Dolomiti e in generale in montagna si possono trovare sia neve che ghiaccio. Anche se l’inverno non è ancora iniziato, a inizio novembre 2021 le abbondanti nevicate in quota hanno già trasformato il paesaggio.

Diffondiamo quindi volentieri i consigli del Soccorso Alpino, utili a chi ha intenzione di fare escursioni in condizioni invernali.

La raccomandazione fondamentale è di dotarsi dell’equipaggiamento adatto: abbigliamento adatto a rapidi sbalzi di temperatura, calzature con grip (aderenza) e attrezzatura per superare tratti innevati e ghiacciati.

Catenelle o ramponi?

La regola di base è questa: le catenelle (o ramponcini morbidi) si usano solo su sentieri pianeggianti. In tutti gli altri casi servono i ramponi insieme a scarponi invernali. Se si affrontano percorsi più impegnativi, in alta quota, bisogna conoscere tecniche alpinistiche necessarie.

Ricordate che in condizioni invernali anche i sentieri più semplici possono presentare pericoli e difficoltà maggiori (che in estate non sperimentiamo).

CATENELLE: quando usarle

In presenza di neve dura e ghiaccio il Soccorso Alpino invita vivamente a indossare catenelle/ramponcino e dispositivi similari, adattabili a tutte le calzature, SOLO su strade pianeggianti o con lieve pendenza.

RAMPONI: quando usarli

In tutti gli altri tipi di terreno, il Soccorso Alpino consiglia esclusivamente i ramponi, abbinati agli opportuni scarponi.

Inoltre, controllate sempre che i ramponi siano fissati e bloccati ottimamente. Prima ancora di utilizzarla, è fondamentale approfondire le caratteristiche dell’attrezzatura acquistata. E, durante l’uscita, verificare di averla posizionata nel modo corretto.

A quote elevate, su percorsi più impegnativi, è infine d’obbligo conoscere le tecniche alpinistiche e la movimentazione in ambiente invernale e ghiacciato, con l’uso abbinato di piccozza e ramponi.


Infine, vi ricordiamo qualche ulteriore raccomandazione.

  • Informatevi sempre in anticipo sulla tipologia di escursione che intendete fare (dislivello, lunghezza, esposizione).
  • Chiedete quali siano le condizioni del percorso (in inverno possono cambiare piuttosto rapidamente).
  • Tenete conto delle poche ore di luce.
  • Seguite i consigli del Soccorso Alpino per muovervi in sicurezza in ambiente invernale.

Per saperne di più:

Per approfondire, vi invitiamo a leggere i consigli di Alex Barattin, delegato provinciale del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico – CNSAS Dolomiti Bellunesi e la guida con 8 consigli pratici per le escursioni invernali.


Iscriviti alla newsletter per ricevere ogni mese consigli e novità dalle Dolomiti!