Il rifugio InAlto, nella ski area San Pellegrino, si appresta ad accogliere la prossima stagione invernale con un’importante novità. Sarà infatti il noto chef Alfio Ghezzi, premiato con una stella Michelin anche nella guida 2023 con il suo ristorante Senso Mart, a guidare la proposta gastronomica del rifugio che sorge sulla cima del Col Margherita, a 2.514 metri di altitudine.

InAlto Alfio Ghezzi Dolomites aprirà il 3 dicembre 2022. Il nuovo progetto porterà lo chef trentino a unire la propria passione per la cucina all’amore per l’alta quota. Ghezzi, infatti, è anche un provetto pilota di parapendio e un vero amante della montagna.

“Faccio il cuoco da sempre, amo la montagna, amo volare e amo InAlto!” – esordisce così lo chef Ghezzi, spiegando la sua nuova avventura in alta quota. “Cucinare a 2500 metri esige il senso del limite, indispensabile per offrire non solo una cucina rassicurante ma principalmente una cucina condivisa con il paesaggio e con le buone pratiche alimentari. Piatti pensati e cucinati con responsabilità rispettando le stagioni e la filiera corta, una cucina onesta e concreta. 

Tutto ciò si traduce nel mio lavoro con l’idea che la visione semplice del cibo, o meglio l’essenzialità, sia un tratto fondante di tutte le comunità che vivono le terre alte, ma sia anche e soprattutto una chiave per la riflessione e la comprensione del nostro essere cuochi consapevoli”.

La proposta di Alfio Ghezzi al rifugio InAlto, con la collaborazione di Gianluca Pittigher e Marco Donazzolo

Ghezzi continuerà a condurre in prima persona il pluripremiato ristorante Senso Mart a Rovereto e sul Col Margherita si avvarrà della collaborazione del giovane resident chef Gianluca Pittigher e del restaurant manager Marco Donazzolo.

Alfio Ghezzi con Gianluca Pittigher e Marco Donazzolo

La proposta di InAlto Alfio Ghezzi Dolomites verte su piatti genuini e curati, che vanno oltre l’apparenza fine a se stessa o gli aspetti più scontati della tradizione per concentrarsi invece sul buono con uno sguardo fresco e curioso.

«Osserviamo le stagioni con coscienza, ci impegnano a far viaggiare le materie prime il meno possibile», spiega Ghezzi.

Ci saranno poi delle novità anche in cantina, in modo da adeguare la rinnovata gamma di piatti
all’offerta di vini.

Il restaurant manager Marco Donazzolo, ha fatto tesoro della sinergia nata con lo chef per creare un’offerta coerente con la filosofia di cucina e con l’identità del rifugio. Ecco quindi vini prevalentemente provenienti da viticoltori artigiani, birre locali, distillati della tradizione alpina, solo italiani, e nettari della linea Antologia Alfio Ghezzi.

Dove si trova il ristorante InAlto Alfio Ghezzi Dolomites

Il rifugio InAlto è stato inaugurato nell’inverno 2019/20, ed è la prima volta che la cucina
viene affidata a un cuoco premiato con la stella Michelin. Si trova nella zona del Passo San Pellegrino, a 2.514 m, a pochi passi dalla cima del Col Margherita, in una posizione panoramica straordinaria.

Dalle ampie vetrate del rifugio e dalla sua ampia terrazza, lo sguardo è libero di spaziare dalla parete sud della Marmolada, al monte Pelmo, dalla maestosità del Civetta fino alle Pale di San Martino, dalle creste del Costabella alla conca di Fuciade.

Situato nella Ski Area San Pellegrino, che si snoda tra Falcade e Val di Fassa, il rifugio inAlto rientra in territorio bellunese (Falcade, Veneto) ed è integrato alla stazione a monte della funivia Col Margherita che parte dal Passo San Pellegrino (Moena, Trentino).

Si trova proprio alla partenza di una delle più adrenaliniche piste nere del Dolomiti Superski, La VolatA.

Orari e periodi di apertura

Il rifugio InAlto è aperto tutti i giorni, dal lunedì alla domenica, con orario continuato 9.00-16.00.

L’apertura è stagionale (estiva e invernale) e coincide con quella degli impianti di risalita della Ski Area San Pellegrino.

La proposta di questo rifugio dal design contemporaneo è strutturata per coprire vari momenti della giornata. Dalla colazione alla pausa pranzo, dall’aperitivo a uno spuntino goloso, durante le giornate sulla neve o in piena estate.

Come arrivare al rifugio InAlto dal passo San Pellegrino

La funivia Col Margherita permette di raggiungere facilmente il rifugio in pochi minuti. Parte dal Passo San Pellegrino ed è in funzione in estate e in inverno.

In estate, si può salire a piedi al rifugio InAlto sul Col Margherita, percorrendo il sentiero 658 fino al bivio forcella di Pradazzo e poi prendere il sentiero fino al 695.

Contatti: [email protected].it | telefono +393440491503