fbpx

Sul passo San Pellegrino, accanto alla strada e di fronte alla chiesetta, ecco una valida tappa per chi ama i piatti tipici della tradizione di montagna.

È l’agritur Malga San Pellegrino, insegna che propone piatti abbondanti, semplici e ricchi di gusto. L’ambiente è rustico, con due salette e un piccolo terrazzino che guarda la mole imponente del Col Margherita. La Malga è aperta in estate e in inverno.

Malga San Pellegrino: il menu

Carni, salumi e formaggi sono prodotti in zona e sono i protagonisti del menu.

Da provare, tra gli antipasti, il tagliere di salumi misti (in genere speck, salame, formaggio e bresaola) e la carne salada con scaglie di grana trentino.

Con i primi ecco i canederli (in brodo o al burro), gli gnocchi di patate (al ragù o col ricotta affumicata) e le tagliatelle al sugo di capriolo.

Al momento dei secondi protagonista è la polenta in vari abbinamenti: con la salsiccia, con formaggio fuso, con la selvaggina e quant’altro. A chi vorrebbe assaggiare tutto consigliamo il piatto Malga San Pellegrino composto da polenta, salsiccia, funghi e formaggio fuso.

Golosi i dolci a cominciare dalla Linzer, la torta alla ricotta e lo strudel di mele.

Non manca la possibilità di gustare il formaggio Puzzone di Moena servito con il miele. Da bere qualche vino regionale e la birra artigianale della vicina Val di Fiemme.

Una curiosità: accanto al locale c’è la stalla che dà ricovero alle mucche che producono il latte conferito ai caseifici di Predazzo e di Moena, dove viene lavorato per ottenere il famoso formaggio Puzzone.

Agritur Malga San Pellegrino: come arrivare

L’Agritur Malga San Pellegrino si trova esattamente in cima al passo San Pellegrino, vicino all’ampio parcheggio.

Pur essendo situato nei pressi della strada statale, si trova in una posizione tranquilla, nella natura, leggermente defilata rispetto al passo.