fbpx

Sulle Dolomiti brillano le stelle Michelin: sono più di 30 i ristoranti stellati, distribuiti a breve distanza, tra le montagne più belle del mondo.

Un territorio in cui la passione per la ristorazione e l’ospitalità si traduce in un’offerta di primissimo livello, premiata anche quest’anno dalla prestigiosa “guida rossa”.

Dopo la presentazione della Guida Michelin 2019, lo scenario dolomitico appare pressoché invariato rispetto alla scorsa edizione: sono infatti state confermate tutte le insegne stellate già precedentemente premiate.

A queste si aggiungono 3 novità, che quest’anno festeggiano per l’attribuzione della prima stella.

Guida Michelin 2019: tra conferme e novità

32 ristoranti dell’area dolomitica accolgono con grande soddisfazione la riconferma delle stelle già assegnate: un dato tutt’altro che scontato, perché ogni anno gli ispettori dell’autorevole guida gastronomica resettano i giudizi e rimettono tutto in discussione.

Qui splendono decine di locali insigniti di una stella Michelin: tra questi il Dolada, che è stato tra i primi ristoranti italiani a ricevere la stella, nel lontano 1970, poi riconfermata ogni anno.

Si contano poi ben 6 ristoranti da due stelle Michelin: Locanda Margon, La Siriola, Jasmin, Gourmetstube Einhorn, Terra, Trenkerstube. A San Cassiano, in Alta Badia, splendono le 3 stelle del St. Hubertus, guidato dallo chef Norbert Niederkofler (nella foto di copertina, ritratto insieme allo chef Graziano Prest – ristorante Tivoli, Cortina d’Ampezzo – e a Massimiliano Gregori, patron del Capriolo, locale storico di Vodo di Cadore, entrambi premiati con una stella Michelin).

E non è finita qui. Tra le Dolomiti Sappadine incontriamo Fabrizia Meroi, donna chef dell’anno 2018 per la Guida Michelin, alla guida dell’incantevole ristorante stellato Laite, insieme al marito Roberto Brovedani, sommelier illuminato e illuminante.

I 3 nuovi ristoranti stellati

La Guida Michelin 2019 introduce in totale 29 nuovi stellati, un numero più consistente rispetto agli anni passati. Di questi, 3 si trovano in Trentino Alto Adige. Ecco i tre nuovi ristoranti insigniti di una stella Michelin, con la rispettiva presentazione:

  • Stube Hermitage di Madonna di Campiglio (Trento): “All’interno di una romantica e antica stube, un inno ai piaceri alpini dove la cucina porta a rimarchevoli vette creative. Prodotti ed ingredienti per la maggior parte montani e trentini. Meta ideale per chi vuole portare la montagna in tavola”. Lo chef è Giovanni D’Alitta.
  • In viaggio di Bolzano: “Nel cuore di Bolzano, in un palazzo seicentesco, questo esclusivo ristorante vi accompagnerà in un suggestivo viaggio gastronomico fatto di solida tecnica e di ingredienti intriganti. Il vostro faro, lo chef Claudio Melis”.
  • Astra di Collepietra (Bolzano): “Piatti creativi con contaminazioni internazionali. Ambiente panoramico e dal design originale per questo piccolo ristorante elegante ed esclusivo. Una telecamera puntata sulla cucina consente di vedere attraverso uno schermo lo chef Gregor Eschgfaeller all’opera”.

Assegnazione delle stelle Michelin 2019. L’elenco completo dei ristoranti stellati delle Dolomiti:

Cortina d’Ampezzo BL – Tivoli *
Pieve d’Alpago BL – Dolada *
Puos d’Alpago BL – Locanda San Lorenzo *
San Vito di Cadore BL – Aga *
Vodo Cadore BL – Al Capriolo *
Sappada UD – Laite *
Bolzano – In viaggio *
Collepietra BZ – Astra *
Corvara in Badia BZ – La Stüa de Michil *
San Cassiano BZ – St. Hubertus ***
San Cassiano BZ – La Siriola **
S. Michele Appiano sulla Strada del Vino BZ – Zur Rose *
Castelbello Ciardes BZ – Kuppelrain *
Chiusa BZ – Jasmin **
Dobbiaco BZ – Tilia *
Falzes / Molini BZ – Schöneck *
Merano BZ – Sissi *
Merano / Freiberg BZ – Castel Fragsburg *
Mules BZ – Gourmetstube Einhorn ** 
Nova Levante BZ – Johannes-Stube *  
Ortisei BZ – Anna Stuben *
Sarentino BZ – Alpes *
Sarentino BZ – Terra **
Selva di Val Gardena BZ – Alpenroyal Gourmet *
Tesimo BZ – Zum Löwen *
Tirolo BZ – Trenkerstube **
Tirolo BZ – Culinaria in Farmerkreuz *
Cavalese TN – El Molin *
Madonna di Campiglio TN – Dolomieu *
Madonna di Campiglio TN – Il Gallo Cedrone *
Madonna di Campiglio TN – Stube Hermitage *
Moena TN – Malga Panna *
Trento / Ravina TN – Locanda Margon **
Vigo di Fassa / Tamion TN m ‘L Chimpl *

Guida Michelin 2019

La nuova Guida Michelin 2019 è in vendita da lunedì 19 novembre 2018.