Il Gourmet Skisafari celebra l’inizio della stagione sciistica sulle piste dell’Alta Badia. Un suggestivo itinerario con gli sci ai piedi tra i rifugi dove 5 super chef prepareranno al momento prelibati piatti d’autore proposti in abbinamento a grandi vini dell’Alto Adige.

Sabato 3 dicembre 2016, l’Alta Badia darà il benvenuto ai primi sciatori con l’avvio degli impianti di risalita. E per non smentire la sua fama di valle golosa per eccellenza – vanta bel 3 insegne stellate: St. Hubertus dell’hotel Rosa Alpina, La Siriola dell’hotel Ciasa Salares e La Stüa de Michil dell’hotel La Perla – propone subito un evento culinario con i fiocchi.

E’ il Gourmet skisafari, manifestazione che domenica 11 dicembre 2016 vedrà come protagonisti i 3 grandi chef stellati locali Norbert Niederkofler, Matteo Metullio e Nicola Laera e una coppia di ospiti di prestigio:  Thorsten Probost che arriva dalla Griggeler Stuba di Lech-Zürs e Esat Akyildiz, alla regia del ristorante del The Ritz Carlton di Almaty, in Kazakistan.

[tg_gallery_slider gallery_id=”829″]

Come si svolge l’evento?

Il Gourmet Skisafari si svolgerà domenica 11 dicembre 2016.

La formula è semplice, divertente e collaudata: ci si sposta di baita in baita con gli sci per concedersi, tra una discesa e l’altra, tappe da leccarsi i baffi.

Ogni chef verrà abbinato a un rifugio: il bistellato Norbert Niederkofler (St. Hubertus) cucinerà al rifugio Bioch dove preparerà la sui rivisitazione dei Tortellini in brodo.

Matteo Metullio (La Siriola), il più giovane chef stellato italiano, sarà al  rifugio Club Moritzino per proporre l’Animella di vitello fritta, su battuta di scampi, spuma di topinambur affumicata e salsa alla liquirizia e anice.

Nicola Laera (La Stüa de Michil c/o Hotel La Perla), aspetterà gli sciatori golosi al rifugio Col Alt, pronto a deliziarli con la Porchetta di coniglio del Bleggio con i suoi fegatelli, zucca, castagne e polvere di prosciutto di Sauris.

Thorsten Probost sarà invece nella cucina rifugio Piz Arlara e preparerà la sua “Tartare dell’Alta Badia”. Esat Akyildiz  si esibirà con la “Kespe Sorpa”, tagliolini freschi con fumetto aromatico. Il giusto abbinamento con i calici verrà suggerito in ogni rifugio dai sommelier.

Informazioni pratiche sul Gourmet Skisafari

Costo e informazioni utili

La tessera per la degustazione dei 5 piatti sarà in vendita direttamente nei rifugi al prezzo di 50 euro. I vini saranno inclusi. La manifestazione si svolgerà dalle 11 alle 15.

Curiosità

In questa edizione, i primi 15 sciatori che si presenteranno allo stand Blizzard-Tecnica a Piz La Villa, potranno testare per l’intera giornata i nuovi materiali Blizzard della collezione 2016/17.

Contatti

Consorzio Turistico Alta Badia (www.altabadia.org), Tel. 0471.836176, info@altabadia.org


Perché ci piace il Gourmet Safari. E’ una bella occasione per gustarsi le prime discese sulla neve e le prelibatezze di grandi chef stellati. Il tutto nello splendido scenario delle Dolomiti dell’Alta Badia.