×

Chalet 44 Alpine Lounge, perfettamente integrato splendida natura circostante, va senza dubbio annoverato tra i più bei rifugi della Val di Fiemme, in Trentino.

Inaugurato nell’inverno 2018, è frutto del lavoro certosino dello studio tecnico dei fratelli Luca e Annalisa Guadagnini di Predazzo. Ci troviamo nella skiarea Bellamonte Alpe di Lusia, a 2000 metri di altitudine.

Allo Chalet 44, sia che si scelga il terrazzo panoramico o l’ariosa sala interna, si ha sempre la piacevolissima sensazione di essere immersi nello splendido paesaggio dolomitico. Dai tavoli dell’ampio dehors si ammirano vette maestose, come quelle della catena del Lagorai. Nel ristorante, le generose vetrate si affacciano sul bosco, lì a due passi. E a rendere ancor più scenografico il tutto, le pareti in legno antico riutilizzato che dona calore agli ambienti, intonandosi bene con le linee moderne dell’intera struttura.

La proposta gastronomica dello Chalet 44

Dalla cucina dello Chalet 44 escono piatti che si ispirano alla tradizione, ben curati nelle preparazioni e nelle presentazioni. Da provare le specialità locali come la carne salada e i taglieri di formaggi e salumi, oppure, tra i primi fatti in casa, le tagliatelle di grano saraceno con funghi e ricotta o gli gnocchi di patate. Per i secondi il consiglio cade sulla carne alla griglia. Non mancano le pizze e un piccolo menu dedicato ai bambini. Dolci caserecci: ottime le torte.

Quando l’architettura sposa la natura

Lo Chalet 44 Alpine Lounge è inserito in un contesto tanto meraviglioso quanto delicato: una foresta di cirmoli al confine del Parco di Paneveggio. E i progettisti ne hanno tenuto conto rispettando la specificità del luogo. La forma del tetto è orizzontale e la copertura è verde così da mimetizzare il rifugio nella natura: d’inverno è ricoperto di neve, d’estate da un tappeto di piante grasse. Scorgerlo da lontano è proprio impossibile.

Un rifugio accessibile

Grande attenzione è stata prestata all’accessibilità e alla facile fruibilità degli spazi del rifugio. Chalet 44 si sviluppa tutto su unico livello, non si fanno scale neppure per raggiungere i bagni così anche i disabili, le persone anziane o le famiglie con bambini piccoli possono godere dei servizi offerti con comodità. Anche muoversi con gli scarponi da sci è agevolissimo.

La forma del terrazzo è stata studiata per riparare dal vento che normalmente arriva da nordovest, il parapetto in vetro crea lo stesso effetto che si ha con le piscine a sfioro.

Chalet 44 a Bellamonte, Alpe Lusia: come arrivare

Il modo più semplice per raggiungere lo Chalet 44 Alpine Lounge è prendere la cabinovia Bellamonte 3.0 che sale da Bellamonte (frazione di Predazzo, in Val di Fiemme). Chi non scia non deve preoccuparsi, poiché il rifugio si trova giusto di fronte alla stazione di arrivo dell’impianto. Trovandosi nel comprensorio Bellamonte Alpe di Lusia, al rifugio ci si arriva sciando anche partendo da Moena.  

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: