Oggi, sabato 20 marzo 2021, si sono già registrati due incidenti che hanno visto impegnato il Soccorso Alpino.

Recuperata scialpinista sotto il Monte Guslon

Attorno alle 12.30 l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione Valbona sotto il Monte Guslon. Una scialpinista aveva riportato un probabile trauma al ginocchio e non era più in grado di scendere autonomamente.

Assistita dai soccorritori presenti lungo il percorso della Transcavallo, F.B., 43 anni, di Chies d’Alpago (BL), è stata recuperata a 1.700 metri di quota dal tecnico di elisoccorso, calato con un verricello di 20 metri, per essere trasportata all’ospedale di Belluno.

Soccorso scialpinista sul Cristallo

Alle 13.45 circa l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato sul Cristallo. Uno scialpinista, mentre stava scendendo con due compagni lungo il Forame di Dentro, aveva messo un piede in una fessura tra neve e roccia, riportando un possibile trauma alla gamba.

Individuato grazie alle coordinate il punto in cui si trovava, con un verricello di 50 metri è stato sbarcato il tecnico di elisoccorso, che ha recuperato nella stessa modalità Z.D.A., 56 anni, di Verona, accompagnato poi all’ospedale di Cortina.

Infortunio a Pieve di Cadore

Alle 17.45 circa, il Soccorso alpino di Pieve di Cadore è stato allertato dalla Centrale del Suem per intervenire in supporto all’ambulanza, per un uomo scivolato sul sentiero ghiacciato del Roccolo.

L’uomo, che aveva sbattuto la testa ed era stato visto a terra da una passante, è stato subito raggiunto dal personale sanitario dell’ambulanza, aiutato a mettersi in piedi e a incamminarsi verso l’ambulanza poi partita in direzione dell’ospedale per gli accertamenti del caso.