Si chiama Skialp – Road to the future il progetto sperimentale dedicato allo scialpinismo giovanile proposto da FISI Veneto (delegazione regionale della Federazione Italiana Sport Invernali) in collaborazione con il Collegio Guide Alpine del Veneto e gli sci club interessati.

Obiettivo dell’iniziativa? Portare lo scialpinismo tra i giovani (il progetto è infatti rivolto a ragazzi e ragazze con un’età compresa tra i 13 18 anni), offrendo loro dei punti di riferimento competenti, allenamenti qualificati insieme ad altri ragazzi appassionati e l’opportunità di accrescere le proprie abilità tecniche.

Il tutto con l’intento di sostenere una costante crescita del settore dello scialpinismo giovanile veneto, grazie all’accompagnamento delle Guide Alpine e di esperti del settore.

Il programma di Skialp – Road to the future

Il programma spazia tra varie tematiche: dalla conoscenza della neve e della sicurezza in ambiente innevato all’avviamento all’agonismo, trasmettendo i valori legati allo sport e alla passione per il territorio e la montagna.

Come partecipare?

Sono 6 gli appuntamenti previsti nel 2021, in Veneto, nell’ambito del progetto dedicato allo scialpinismo giovanile.

Ecco il calendario: il 17 gennaio sull’Altopiano di Asiago, il 31 gennaio a Valdobbiadene, il 7 febbraio a Belluno, il 28 febbraio in Agordino, il 14 marzo Auronzo (o Comelico), il 28 marzo a Cortina d’Ampezzo. 

Il materiale (sci, pelli, scarponi) è messo a disposizione dal Comitato FISI Veneto.

Per partecipare è richiesto il tesseramento FISI e padronanza delle tecniche sciistiche di discesa.

Per informazioni: contattare il numero di telefono 328 2928320