scrivi qui cosa stai cercando
News

Nuova mappa escursionistica del Parco Naturale Tre Cime in edicola, per educare chi frequenta le aree protette

Una nuova cartina topografica del Parco Naturale Tre Cime è disponibile nelle edicole della provincia di Bolzano.

Pubblicata dalla casa editrice Tabacco per conto dell’Ufficio provinciale natura, la nuova mappa mostra l’attuale rete di sentieri escursionistici che si dipanano nel parco.

Uno degli obiettivi principali di un parco naturale è quello di informare le visitatrici e i visitatori, guidarli in modo sicuro attraverso l’area e sensibilizzarli sulla necessità di trattare con cura la natura e il paesaggio. Questo è anche l’intento della nuova cartina topografica, realizzata in scala 1:25.000 (la classica scala utilizzata dalle mappe escursionistiche edite da Tabacco). Sul retro della pubblicazione, nelle tre lingue italiano, tedesco e inglese sono riportate informazioni sull’area protetta e dati utili per le escursioni.

“La nuova cartina topografica del Parco Naturale Tre Cime sensibilizza l’opinione pubblica sulla tutela e la conservazione dei nostri paesaggi naturali unici”, ha sottolineato Peter Brunner, assessore provinciale per la Protezione dell’ambiente, del clima e della natura “Con questa mappa vogliamo sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza dei nostri parchi naturali e incoraggiare le persone a trattare la natura in modo responsabile e rispettoso”.

Le Tre Cime di Lavaredo viste dal versante altoatesino: la foto a destra è di Josef Hackhofer

In arrivo le mappe degli altri 6 parchi naturali dell’Alto Adige

La nuova mappa è uno dei primi materiali informativi stampati nella nuova veste grafica dell’Ufficio provinciale Natura. Iniziative analoghe riguarderanno le carte escursionistiche dei 7 parchi naturali dell’Alto Adige, tutte in fase di revisione.

“La nostra grande ambizione era quella di aggiornare la cartina topografica del Parco Naturale Tre Cime”, ha affermato Thomas Kiebacher, responsabile del Parco Naturale Tre Cime.

“Cerchiamo sempre di attirare l’attenzione sul valore di conservazione dei parchi naturali con notizie speciali”, ha riferito Leo Hilpold, direttore dell’Ufficio. “Nei prossimi due anni rivedremo anche le cartine escursionistiche degli altri sei parchi naturali altoatesini”.

L’intento educativo

L’obiettivo di questo progetto è stimolare i tanti appassionati della montagna a portare con sé il nuovo materiale cartografico e contribuire, con questa iniziativa, a tutelare gli habitat sensibili dei parchi naturali con la loro flora e fauna variegata.

A tutti i frequentatori della montagna viene consigliato di attenersi unicamente ai sentieri escursionistici ufficialmente segnalati quando visitano le aree protette.

Dolomiti Review è il local magazine scritto con il cuore, direttamente dal cuore delle Dolomiti.
➥ Seguici anche su instagram, facebook e su telegram per non perdere nessun aggiornamento!