Rifugio Alpe di Tires - Dolomiti Unesco

In estate ritornano gli “Incontri d’Alt(r)a Quota“, gli appuntamenti organizzati dalla Fondazione Dolomiti Unesco nei rifugi del territorio.

Quest’anno gli incontri da segnare in calendario sono 3, da luglio a settembre 2022, e consentiranno di vivere la montagna in modo profondo e insolito.

Grazie a questa iniziativa si potrà camminare al cospetto della parete d’argento della Marmolada ascoltando i racconti dello scrittore Matteo Righetto, contemplare i pinnacoli della Dolomiti di Brenta durante un geo-trekking comprendendone il valore geologico, imparare a fotografare albe e tramonti con un workshop fotografico tra Sciliar e Catinaccio.

Programma 2022 degli Incontri d’Alt(r)a Quota

Parole, pietre, paesaggio: queste 3 parole ben definiscono la rassegna che ormai diventata un classico tra gli eventi da non perdere durante la stagione estiva. Come sempre un ruolo importante sarà quello giocato dai rifugi, punti di approdo per i partecipanti. Ecco, di seguito, il programma.

incontri-daltra-quota-2022

16 luglio – Incontro con lo scrittore Matteo Righetto al rifugio Falier

Si inizierà sabato 16 luglio 2022 (il 23 in caso di maltempo), al rifugio Falier, sotto la parete Sud della Marmolada, dove Dante Del Bon e la sua famiglia accoglieranno quanti avranno messo i propri passi accanto a quelli di Matteo Righetto, che ha recentemente pubblicato il suo ultimo romanzo “La stanza delle mele” per Feltrinelli.

Durante questo trekking letterario l’autore, come già avvenuto l’anno scorso al rifugio Città di Fiume, offrirà ai partecipanti una serie di riflessioni per imparare a raccontare la montagna, da sempre co-protagonista dei suoi romanzi: «La stanza delle mele» è ambientato nell’ambiente duro, severo e magico della montagna di Fodóm (Livinallongo, Belluno) alle pendici del Col di Lana.

Come arrivare al Rifugio Falier? Qui puoi leggere la descrizione dell’escursione, completa di foto.

27 agostoGeotrekking in Val d’Ambiez al rifugio Agostini

La seconda tappa sarà sabato 27 agosto nelle Dolomiti di Brenta, al rifugio Agostini, gestito da Roberto Cornella. Questa volta la protagonista assoluta sarà la Dolomia grazie al geotrekking organizzato in Val d’Ambiez in collaborazione con i geologi del MUSE di Trento e del Parco Naturale Adamello Brenta Geopark.

Diffondere il valore del patrimonio geologico, oltre che di quello paesaggistico, è uno degli obiettivi primari della Fondazione Dolomiti UNESCO, che ha recentemente promosso la realizzazione del Dolomites World Heritage Geotrail, un percorso che attraversa tutti i nove sistemi delle Dolomiti Patrimonio Mondiale, a cominciare proprio dalle Dolomiti di Brenta.

17-18 settembre – Workshop fotografico all’Alpe di Tires con Moreno Geremetta

A settembre ritorna l’apprezzato workshop fotografico che dura il tempo di un weekend ma regala emozioni (e consigli pratici) destinati a durare molto più a lungo.

Sabato e domenica 17-18 settembre, quando le ombre inizieranno ad allungarsi sulla fine della stagione estiva, sarà invece il momento di mettere nella borsa la macchina fotografica, scegliere i giusti obiettivi e salire al rifugio Alpe di Tires / Tierser Alpl  – Sciliar/Catinaccio.

I gestori, Stefan e Judith Perathoner ospiteranno un workshop fotografico curato da Moreno Geremetta, che illustrerà i segreti del tramonto e dell’alba dalle cime circostanti, in una intensa due giorni dedicata a coloro che vogliono immortalare (o meglio, far vivere per sempre) gli attimi di magia che solo le Dolomiti sanno regalare.


Per informazioni e iscrizioni vi invitiamo a visitare il sito della Fondazione Dolomiti Unesco e a scrivere a [email protected]