Il Giro d’Italia 2019 sosterà per 4 giorni di seguito tra le Dolomiti e dintorni. Sono infatti 4 le tappe inserite nel percorso che si disputeranno in queste zone dal 29 maggio al 1° giugno 2019.

Ecco quali sono le 4 tappe dolomitiche da seguire quest’anno tra Trentino Alto Adige e Veneto:

Il Giro d’Italia 2019 si svolgerà dall’11 maggio al 2 giugno. Dopo la partenza a Bologna, i corridori inizieranno a scendere lungo lo stivale, per poi risalire in direzione Piemonte e Valle d’Aosta. Le tappe sulle Alpi inizieranno quindi da ovest e poi la corsa rosa si sposterà verso est, arrivando così vicino alle Dolomiti.

Booking.com

Giro d’Italia 2019: 4 tappe dolomitiche in cui si deciderà il Giro

Dal 29 maggio al 1 giugno il Giro farà ripetutamente tappa tra Trentino Alto Adige e Veneto e proprio quei giorni saranno decisivi: le tappe di montagna sono infatti in programma a ridosso dell’ultima – il gran finale è domenica 2 giugno, con l’arrivo a Verona – e qui si decideranno le sorti del vincitore del Giro.

Il tanto atteso – e temuto – tappone dolomitico si terrà sabato 1 giugno 2019. Quest’anno il percorso ufficiale non prevede passaggi sui passi più famosi, come Gardena, Giau, Falzarego, Pordoi, Fedaia o Stelvio, per citarne alcuni. Ma siamo sicuri che la tappa di montagna in programma tra Veneto e Trentino il penultimo giorno del Giro riserverà grandi emozioni agli appassionati di ciclismo.

Tappa 17, mercoledì 29 maggio 2019Dalla Val di Sole (Commezzadura) a Anterselva (Antholz) passando per Valle Isarco e Val Pusteria

La tappa 17 si svolgerà tra Trentino e Alto Adige, mercoledì 29 maggio. La partenza è in discesa, lungo la Val di Sole, per poi salire al Passo della Meldola. Si scende poi per Appiano fino a Bolzano e si risale la Valle dell’Isarco, passando per Prato all’Isarco, Ponte Gardena, Chiusa e Bressanone. Da Naz si prosegue verso la Val Pusteria toccando Rio Pusteria, Vandoies, Terento, Falzes, Brunico, Rasun di Sotto, Anterselva di Sotto e infine Anterselva. Le due salite – a Naz e Terento – sono il preludio alla salita finale fino a Anterselva (l’arrivo è allo Stadio del Biathlon). Grado di difficoltà 3/5, 180 km totali.

Mappa e percorso completo della tappa 17, Val di Sole – Anterselva

Guarda la cronotabella con tutti gli orari del passaggio del Giro nelle varie località nelle province di Trento e Bolzano in Trentino Alto Adige:

Tappa 18, giovedì 30 maggio 2019Da Valdaora (Olang) a Santa Maria di Sala passando per Cortina e il Cadore

Una tappa defaticante, quasi completamente in discesa: è quella di giovedì 30 maggio, da Valdaora a Santa Maria di Sala. Si passa dall’Alto Adige alla pianura veneta, dalla provincia di Bolzano a quella di Venezia, attraversando le Dolomiti Bellunesi, Cortina d’Ampezzo, Longarone, l’Alpago, le Prealpi, Vittorio Veneto e Conegliano fino alla volata finale.

Vediamo le località toccate da questa 18° tappa: Valdaora, Monguelfo, Villabassa, Dobbiaco, Carbonin, poi attraverso il passo Cimabanche si raggiunge Cortina d’Ampezzo e si scende lungo il Cadore (San Vito di Cadore, Borca, Vodo, Venas, Tai, Perarolo, Ospitale) fino a Longarone e Ponte nelle Alpi. Da lì si punta verso Pieve d’Alpago e si scende il Fadalto arrivando a Vittorio Veneto. Il tracciato continua per Conegliano, Susegana, Spresiano, Paese, Zerobranco, Scorzè, Noale, Sant’Angelo di Sala ed ecco infine l’arrivo a Santa Maria di Sala. Grado di difficoltà 1/5, 220 km totali.

Mappa e percorso completo della tappa 18, Valdaora – Santa Maria di Sala

Guarda la cronotabella con tutti gli orari del passaggio del Giro nelle varie località in provincia di Bolzano, Belluno, Treviso, Venezia, Padova:

Tappa 19, venerdì 31 maggio 2019Da Treviso a San Martino di Castrozza, passando per la Valbelluna e Feltre

Una tappa breve ma intensa, con arrivo in salita e due salite a movimentare la parte iniziale (sul Montello e sul Passo San Boldo): il Giro d’Italia venerdì 31 maggio attraverserà le province di Treviso, Belluno e Trento.

Si parte da Treviso città e poi, passando per Villorba e Volpago del Montello, si punta verso le colline del prosecco e le prealpi. Il percorso passa per Biadene, Ponte di Vidor, Valdobbiadene, Combai. Da Tovena si sale il Passo San Boldo – con le sue spettacolari gallerie – e si scollina in provincia di Belluno. Ecco la discesa dei borghi della Valbelluna (il Giro passerà per Borgo Valbelluna, Trichiana, Mel, Lentiai, Busche, Feltre). Dal Feltrino si prosegue verso il Primiero e il Trentino: le località attraversate sono Seren del Grappa, Fonzaso, Lamon, Ponte Oltra, Imer, Fiera di Primiero, Valmesta fino all’arrivo a San Martino di Castrozza. Grado di difficoltà 3/5, 151 km totali.

Mappa e percorso completo della tappa 19, Treviso – San Martino di Castrozza

Guarda la cronotabella con tutti gli orari del passaggio del Giro nelle varie località in provincia di Treviso, Belluno, Trento:

Tappa 20, sabato 1 giugno 2019Da Feltre a Croce d’Aune – Monte Avena il vero tappone Dolomitico tra Veneto e Trentino

Eccolo il vero tappone dolomitico del Giro d’Italia 2019, con un lunghissimo percorso quasi ad anello per congiungere Feltre al vicino Monte Avena: sono più di 5000 i metri di dislivello da affrontare, con le salite di Cima Campo, Passo Manghen, Passo Rolle e Croce d’Aune – Monte Avena.

Sabato 1° giugno il Giro ricalca il percorso storico della gara Gran Fondo Sportful. Vedremo i corridori alle prese con salite lunghe (anche oltre 15 km) e pendenti (alcune superano il 10/12%).

Ecco il percorso nel dettaglio: da Feltre (273 metri slm) ci si sposta verso Fonzaso e Arsiè per poi attaccare la salita del Col Perer e Cima Campo (1425 metri slm) vicino al confine tra Veneto e Trentino, su un promontorio che domina la Valsugana. Da qui si scende a Castel Tesino, Bieno, Scurelle e si punta alla salita del Passo Manghen (2047 metri slm) passando per Telve e Ponte Salton. Ecco poi la discesa in Val di Fiemme (Molina di Fiemme, Cavalese, Tesero, Predazzo, Bellamonte), da Paneveggio – bivio per il Passo Valles si prosegue con la salita del Passo Rolle (1980 metri slm) e la discesa a San Martino di Castrozza. Da qui si punta verso il Primiero e infine il Feltrino: Valmesta, Fiera di Primiero, Mezzano, Ponte Oltra, Sorriva, Croce d’Aune e Monte Avena con arrivo in salita a 1225 metri slm. Grado di difficoltà 5/5, 193 km totali.

Mappa e percorso completo della tappa 20, Feltre – Croce d’Aune

Guarda la cronotabella con tutti gli orari del passaggio del Giro nelle varie località in provincia di Belluno e Trento:

Modifiche alla viabilità per il Giro d’Italia: chiusura delle strade e dei passi dolomitici per il passaggio dei ciclisti

Per consentire lo svolgimento in sicurezza del Giro d’Italia, le strade interessate dal passaggio dei corridori vengono chiuse al traffico. Di solito le strade vengono chiuse al transito due ore e mezza prima del passaggio dei ciclisti in gara nel senso contrario alla marcia degli atleti e un’ora e mezza prima nel senso di marcia.

Per conoscere l’orario in cui è previsto il passaggio dei corridori del Giro d’Italia in ciascuna località vi invitiamo a consultare le cronotabelle riportate per ciascuna tappa.

Per informazioni sulle chiusure delle strade, oltre all’apposita segnaletica predisposta dall’organizzazione del Giro nelle zone interessate, vi invitiamo a consultare i siti istituzionali per ciascuna località: