fbpx

Il Lago di Limides è una meta facile da raggiungere con una breve escursione che parte dal passo Falzarego, nei pressi del Rifugio Col Gallina.

La passeggiata che porta a Limides è semplice e non presenta particolari difficoltà: adatta anche alle famiglie con bambini, non ha tratti esposti ed è ben segnalata. Si tratta di una delle escursioni imperdibili nella zona di Cortina d’Ampezzo.

Dove si trova il Lago di Limedes?

Situato nel bel mezzo delle Dolomiti Ampezzane, il Lago di Limedes (o Limides) è un piccolo laghetto alpino di origine glaciale a 2181 metri di altitudine. Nelle sue acque calme si specchiano la Tofana di Rozes, l’Averau, il Sass de Stria e il Lagazuoi: le Dolomiti incorniciano in un abbraccio questo laghetto d’alta quota.

Uno scenario così idilliaco attira numerosi fotografi soprattutto all’alba o al tramonto, quando questo spettacolo della natura diventa particolarmente suggestivo.

Lago di Limides dal Passo Falzarego: descrizione dell’escursione – sentiero 419

Per arrivare al Lago di Limides, l’itinerario più breve e semplice è quello che parte dal Passo Falzarego.

Il punto di partenza si trova nei pressi del Rifugio Col Gallina (ampio parcheggio disponibile a bordo strada). Facendo attenzione, sulla sinistra rispetto allo spiazzo con il parcheggio si possono notare le indicazioni Limedes e Forcella Averau (sentiero 419).

Seguendo il sentiero 419, in direzione Forcella Averau, in circa 45 minuti si raggiunge il Lago di Limedes. Il sentiero si inoltra nel bosco, prima in lieve salita e poi la pendenza diventa più dolce, arrivando verso la conca verdeggiante in cui si trova adagiato il laghetto, meta dell’escursione.

Il dislivello totale è di circa 100 metri, il tempo richiesto meno di un’ora. Una traccia consente poi di fare una passeggiata circolare attorno al lago: vale la pena di ammirarlo da varie angolazioni.

Lago di Limides e Averau
Lago di Limides e Averau

Il ritorno al parcheggio del Col Gallina, sul Passo Falzarego, avviene per lo stesso percorso dell’andata (sentiero 419, a ritroso).


Volendo proseguire invece lungo il sentiero 419 si arriva a Forcella Averau (2435 metri di altitudine) e da lì si può scendere per raggiungere il Rifugio Averau (2413 metri di quota).

Dal Passo Falzarego al Lago di Limides – passeggiata in breve

Partenza: parcheggio Col Gallina, Passo Falzarego (altitudine: 2050 metri slm)
Arrivo: Lago di Limides (altitudine: 2181 metri slm)
Dislivello: +130 metri
Tempo indicativo: circa 45 minuti
Tipo di sentiero: sentiero nel bosco (sentiero CAI 419)
Mappa Tabacco di riferimento: Cortina d’Ampezzo, Dolomiti Ampezzane
Punti di appoggio: sul passo Falzarego Rifugio Col Gallina, Ristoro da Strobel

Laghetto di Limedes, tra storia e leggende

Il Lago di Limides è chiamato anche Lago di Limedes. In ogni caso, l’accento va sempre sulla prima i: Lìmides, Lìmedes.

Si tratta di un piccolo specchio d’acqua di origine glaciale, alimentato dallo scioglimento della neve e dalle acque piovane. Ecco perché il periodo migliore per visitare il Lago di Limides è all’inizio dell’estate, quando la neve si è sciolta da poco. Durante l’estate, il lago tende invece a prosciugarsi.

Limides è anche la cornice di una delle tante, affascinanti, leggende delle Dolomiti, ambientate tra i “monti pallidi”. Si racconta che, osservando con la superficie del lago, i più puri di cuore possano riuscire a scorgere una incantevole anguana, creatura mitologica alpina legata all’acqua: una ninfa delle acque, nella tradizione dolomitica.