Crollo in Moiazza

Un pilastro di roccia si è staccato dalla parete sud della Moiazza, sulle Dolomiti bellunesi: fortunatamente, nessun escursionista è rimasto coinvolto.

Alle ore 11.38 di oggi, venerdì 8 luglio 2022, un escursionista tedesco di passaggio sull’Alta via numero 1 nella zona di Forcella del Camp ha sentito un boato e visto una grande nuvola scendere nel canale dei Cantoi de Framont.

È corso al Rifugio Carestiato a dare l’allarme e il gestore, componente del Soccorso alpino di Agordo, ha allertato il 118.

Concordato con la Centrale operativa, dopo aver imbarcato il soccorritore si è alzato in volo l’elicottero dell’Air Service Center, convenzionato con il Soccorso alpino Dolomiti Bellunesi, che ha effettuato una lunga ricognizione, per escludere l’eventuale coinvolgimento di persone.

A staccarsi un pilastro della parete della Moiazza sud, a circa 2.400 metri di quota, vicino alla Via alpinistica Spigolo di destra.

Quel punto coincide con il rientro della Ferrata Costantini ed è percorso anche al contrario da chi lo sale da Malga Framont per arrivare al Bivacco Ghedini e in cima alla Moiazza sud.

Verificata tutta la parte vicino alla ferrata, compresa la parte alta come ulteriore assicurazione, e il canale. Si escludono coinvolti.

Foto: Soccorso Alpino