fbpx
×

Ai tempi del Coronavirus, in cui siamo tutti chiamati a restare in casa per evitare di incrementare il più possibile la diffusione del contagio, la cultura non si ferma. Un bel segnale in tal senso arriva proprio dalle Dolomiti.

A dimostrarlo è Una Montagna di Libri: la storica rassegna culturale che si svolge ogni anno a Cortina d’Ampezzo in questi giorni si è trasformata in un canale digitale che sarà attivo per i mesi di marzo e aprile 2020.

Così, al posto degli incontri con gli autori già in calendario per l’edizione in corso di Una Montagna di Libri, il festival propone alla platea di appassionati di letteratura live streaming, video recensioni, incontri virtuali. Il tutto, in diretta da Cortina, la Regina delle Dolomiti.

“In tempi di quarantena da Covid-2019 bisogna stare a casa. E mentre aspettiamo che l’emergenza passi il prima possibile, le prescrizioni igienico-sanitarie non fermano Una Montagna di Libri, la festa internazionale della letteratura di Cortina d’Ampezzo.” – è quanto si legge nel comunicato ufficiale.

Il palinsesto speciale di Una Montagna di Libri, disponibile su Facebook

Dalle sedi culturali alla pagina Facebook: cambia, ovviamente, anche il luogo che ospita questi speciali incontri culturali virtuali.

Tra dirette streaming, videorecensioni di libri, inviti alla lettura, alcune voci della cultura italiana e internazionale danno appuntamento ai lettori sui canali social di Una Montagna di Libri. Ecco il punto di ritrovo: la pagina facebook del festival: facebook.com/unamontagnadilibri


pubblicità

Il programma della settimana: gli interventi video di 3 autori

Dopo gli incontri con gli autori Gian Arturo Ferrari e con Marco Gombacci, Una Montagna di Libri prosegue questa settimana con i contributi video di tre autori.

Jan Brokken, narratore olandese, autore di capolavori come “Bagliori a San Pietroburgo” e “Anime baltiche”, tutti editi in Italia da Iperborea, racconterà ai lettori italiani il suo nuovo romanzo, “I giusti”.

Lodovica Cima, apprezzata autrice per l’infanzia, agli studenti delle scuole medie e a tutti gli amanti della letteratura giovanile racconterà due libri. Parlerà di “Le confidenze di Britt Mari”, classico di Astrid Lindgren, da poco ripubblicato da Mondadori Ragazzi; e poi il suo stesso romanzo, edito da Monadadori: “La voce di carta”.

Marco Tedesco, glaciologo, docente alla Columbia University e autore del saggio “Ghiaccio” (Il Saggiatore), dedicato allo scioglimento dei ghiacci e alle spedizioni di Tedesco nell’Artico interverrà in un video insieme a Alberto Flores d’Arcais.

Le videorecensioni

Non finisce qui. Agli incontri virtuali con gli autori si aggiungono altri contenuti, pubblicati sulla pagina facebook di Una Montagna di Libri con cadenza quasi quotidiana.

Si tratta di ulteriori contributi video di autori, giornalisti e appassionati della lettura, che raccontano al pubblico il proprio amore per un determinato libro. Tra gli altri, in programma gli interventi di Paolo Landi, Giovanni ViaforaAlessandro Mezzena LonaPaolo Maria Noseda.

E ancora, almeno tre videorecensioni settimanali e inviti alla lettura a cura di Francesco Chiamulera, responsabile del festival.

Per maggiori informazioni, vi invitiamo a visitare il sito ufficiale di Una Montagna di Libri.

Credits foto di copertina: Una Montagna di Libri

error: Content is protected !!