Dal 6 all’8 marzo 2020, lo Sci club Druscié Cortina organizza i Campionati italiani di sci alpino paralimpico.

Attenzione: A seguito del Decreto Legge disposto dal Presidente del Consiglio dei Ministri il 1 marzo 2020 che prevede la proroga delle misure urgenti di contenimento del contagio da Covid -19 nelle Regioni di Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna con relativa sospensione di manifestazioni ed eventi fino alla nuova data 8 marzo, la Federazione italiana sport invernali paralimpici (FISIP), in accordo con lo Sci Club Druscié, è costretta ad annullare i Campionati Italiani di Sci Alpino, previsti per il 7 e 8 marzo a Cortina d’Ampezzo. La Federazione e lo Sci Club Druscié si impegnano fin d’ora a riprogrammare le gare entro la fine del 2020, per poter assegnare, come ogni anno, i titoli di campione Nazionale di Sci Alpino.

L’evento tricolore è organizzato sotto l’egida della FISIP(Federazione italiana sport invernali paralimpici) e in sinergia con il Comune di Cortina d’Ampezzo.

I Campionati nazionali di sci alpino paralimpico si svolgeranno sulla pista Lino Lacedelli.

La nuova pista in zona Cinque Torri è stata inaugurata questo inverno ed è pensata esclusivamente per eventi agonistici e sessioni di allenamento in vista dei Mondiali di Cortina 2021.

Il programma

La prima giornata, venerdì 6 marzo 2020, sarà dedicata all’allenamento del gigante, con due linee disponibili.

La seconda, sabato 7 marzo 2020, vedrà la disputa del gigante: alle 9.30 la prima manche, alle 12 la seconda. La cerimonia di premiazione avrà luogo a partire dalle 17 nella sala consigliare del Comune di Cortina.

Domenica 8 marzo 2020 si terrà la seconda e conclusiva gara, dedicata allo slalom: prima manche alle 9.30, seconda alle 12. Le premiazioni si svolgeranno al campo gara al termine delle competizioni.

La parola al presidente dello Sci Club Col Druscié Cortina

«Dopo l’impegno in ambito agonistico, in particolare con René De Silvestro, azzurro di Coppa dl mondo e protagonista a Mondiali e Olimpiadi, ora ci cimentiamo, anche grazie al fondamentale sostegno del Comune di Cortina d’Ampezzo, con un impegno organizzativo» commenta Flavio Alberti, presidente dello Sci club Druscié Cortina. «Direttore di gara sarà Luca Lacedelli, un nostro tecnico che da anni segue lo sci paralimpico. Crediamo che questa di Cortina potrà essere un’occasione ulteriore per contribuire a far crescere un movimento che negli ultimi anni ha regalato moltissimo allo sport italiano».