Continua a brillare il Cristallo di Cortina: il lussuoso hotel 5 stelle, aperto dal 1901, è pronto a celebrare i suoi primi 120 anni di storia.

A Cortina d’Ampezzo ha riaperto i battenti per la stagione invernale l’Hotel Cristallo, a Luxury Collection Resort & Spa, primo mountain resort al mondo del marchio Marriott International.

Simbolo di un’ospitalità d’eccellenza, di fascino sfavillante e atmosfera esclusiva, l’albergo Cristallo ha contribuito a collocare nell’immaginario collettivo la Regina delle Dolomiti tra le mete turistiche più ambite dell’intero arco alpino.

La prestigiosa struttura alberghiera, ricca di fascino e di storia, si affaccia al 2021 con fiducia: è un anno importante per il Cristallo, che è pronto a festeggiare insieme agli ospiti l’invidiabile traguardo dei 120 anni di attività.

Hotel Cristallo: la storia dell’antico albergo di Cortina

1901 – L’inaugurazione del Palace Hotel Cristallo

È il 1901 quando a Cortina d’Ampezzo viene inaugurato l’albergo Palace Hotel Cristallo, di proprietà di Emilia e Giuseppe Menardi, appartenente a una delle più antiche famiglie ampezzane.

L’incarico di progettare l’albergo spettò all’architetto Gustavo Ghiretti, che si ispirò all’art nouveau delle nobili tradizioni viennesi (Cortina, all’epoca, si trovava nel territorio dell’impero austro-ungarico).

Elegante e lussuoso, immerso nella natura ai piedi del monte Faloria e alle pendici del bosco, con una vista panoramica privilegiata sul centro abitato e un affaccio strepitoso sul gruppo delle Tofane. In poco tempo l’hotel Cristallo divenne una delle mete internazionali più ambite dai viaggiatori dell’epoca. Tra i primi ospiti, nomi illustri del mondo dell’arte e della letteratura, come ad esempio lo scrittore russo Lev Tolstoj.

La presenza dell’hotel e la dedizione della famiglia Menardi diedero un contributo importante allo sviluppo turistico di Cortina d’Ampezzo.

Ai primi anni dorati, seguirono ben presto purtroppo le pagine buie della prima guerra mondiale.

L’hotel, come molti altri alberghi della zona, fu adibito ad ospedale militare e ne uscì gravemente danneggiato.

Dopoguerra – La rinascita, punto di riferimento per nobiltà e jet set internazionale

La rinascita avvenne negli anni del dopoguerra, quando il settore del turismo conobbe una nuova ripresa tra le persone più benestanti.

Nel 1947, la ricostruzione e gli attenti lavori di restauro riportarono il Cristallo al suo vecchio splendore. Sotto la gestione di Leo Menardi e della moglie Ofelia Zardini, l’hotel riaprì le porte ai suoi ospiti per accoglierli in quell’atmosfera elegante e esclusiva che l’aveva sempre contraddistinto.

Imprenditore illuminato e attento alle nuove tendenze, pronto a soddisfare le esigenze più stravaganti, Leo Menardi guidò la rinascita del Cristallo, anche grazie alla passione per gli sport invernali come lo sci, le ciaspe e l’hockey.

Fu proprio lui a introdurre a Cortina alcune discipline insolite per l’epoca, come l’hockey su ghiaccio e il curling. Un’altra curiosità: Menardi fu tra i promotori della “Coppa d’oro delle Dolomiti”, gara automobilistica che portò sui tornanti delle Alpi i migliori piloti del mondo, oltre che le prime Ferrari. La Coppa d’oro, la cui prima edizione è datata 1947, si svolge tutt’oggi.

In quegli anni, i comfort dell’Hotel Cristallo aumentarono: venne dotato di riscaldamento e di una pista da sci privata. Vennero costruiti campi da tennis per l’estate, che in inverno si trasformavano in piste di pattinaggio, e venne inaugurata anche una piscina scoperta.

L’hotel diventò in breve punto di riferimento del jet-set internazionale. Negli anni “ruggenti” infatti erano soliti soggiornarvi personaggi come il duca Amedeo d’Aosta, Mafalda d’Assia e Gabriele d’Annunzio.

Non solo: tra gli ospiti internazionali si ricordano molti nobili e rappresentanti dell’aristocrazia, come Alberto del Belgio, sua figlia Maria Josè di Savoia, re Milan di Serbia e re Faud d’Egitto.

Dalle Olimpiadi del ’56 agli anni ’60 – La Dolce Vita

Le Olimpiadi Invernali del 1956 incoronano definitivamente Cortina capitale del turismo invernale. L’evento rappresentò anche per l’hotel Cristallo un’occasione di grande visibilità.

Il figlio di Leo e Ofelia, Rinaldo Menardi, allora titolare dell’albergo, era pronto a cogliere e interpretare le ultime tendenze del mondo giovanile.

Indimenticabili gli anni della Dolce Vita al Monkey, il locale da ballo del Palace Hotel, prediletto dall’alta borghesia, dall’aristocrazia del tempo e dai divi del cinema: tra gli ospiti, dai Marzotto ai Furstenberg, i principi di mezza Europa e attori di Hollywood. Un nome su tutti? Brigitte Bardot.

Brigitte Bardot a Cortina – foto archivio fotografico Zardini

Costruito interamente con il legname proveniente da una vecchia segheria in disuso, il Monkey diventa ben presto uno dei dancing più frequentati, culla di grandi amori e passioni della gioventù dorata di quegli anni.

L’hotel Cristallo divenne anche location di set cinematografici: ospitò infatti le riprese di alcuni film, come La pantera Rosa Il colonnello Von Ryan con Frank Sinatra, James Bond Agente 007 e “Vacanze di Natale” dei fratelli Vanzina

1978 – Cambio di proprietà

Nel 1978, Rinaldo Menardi cedette la proprietà del Palace Hotel Cristallo alla Compagnia Italiana Grandi Alberghi (CIGA), di proprietà di Karim Aga Khan che la gestì per 10 anni.

Anni ’90 – L’attuale proprietà (famiglia Gualandi) e l’importante ristrutturazione

Negli anni ‘90 l’Hotel Cristallo rimase chiuso per un lungo periodo. Nel 1995 l’hotel viene acquistato dall’imprenditore bolognese Paolo Gualandi che tra il 1998 e il 2001 commissionò e seguì i lavori di ampliamento e ricostruzione dell’antico edificio.

Il progetto di ristrutturazione in stile “gustaviano”, chiamato così in memoria del Re Gustavo III di Svezia ed ispirato alle case patrizie veneziane, ha ridato vita alle 74 camere dell’albergo, incluse 20 suite e 2 Presidential, tutte restaurate rispettando il carattere tradizionale degli arredi.

2001 – L’inaugurazione del Cristallo Resort & Spa

Nel luglio 2001 la famiglia Gualandi ha inaugurato il Cristallo, Resort & Spa. Dal 2017 fa parte del brand di Marriott InternationaLuxury Collection, che raccoglie i migliori hotel di lusso nel mondo.

Come nuovo affiliato e come primo mountain resort del marchio al mondo, Cristallo continua a offrire ai propri ospiti un’atmosfera elegante dal gusto classico, combinandola a dotazioni tecnologiche all’avanguardia, per un soggiorno improntato al lusso contemporaneo.

2021 – Dai Mondiali alle Olimpiadi del 2026

Nel 2021 Cortina e l’hotel Cristallo sono pronti ad accogliere i Mondiali di Sci Alpino (che si svolgeranno senza pubblico, per il perdurare dell’emergenza legata al Coronavirus).

Lo sguardo è già rivolto al 2026, quando Cortina, insieme a Milano e ad altre località alpine italiane, ospiterà i XXV Giochi Olimpici Invernali. Le Olimpiadi Milano Cortina 2026 si svolgeranno esattamente a 70 anni di distanza quelle di Cortina del 1956.

L’Hotel Cristallo oggi

L’Hotel Cristallo, a Luxury Collection Resort & Spa è aperto in estate e in inverno, a doppia stagionalità.

Può vantare una posizione invidiabile e tranquilla, in una delle destinazioni turistiche più ricercate d’Italia e delle Alpi: Cortina d’Ampezzo, la Regina delle Dolomiti.

Il lussuoso albergo si trova infatti in una posizione dominante sulla conca ampezzana: è defilato dal centro e immerso nella quiete della natura, ai piedi del Faloria e del Cristallo e proprio di fronte alle Tofane.

Il panorama di cui si gode dall’hotel è un sogno: la vista abbraccia il centro abitato di Cortina e le Dolomiti ampezzane, in un solo sguardo.

Tre ristoranti (e una stube dall’atmosfera unica)

L’esperienza gastronomica offerta dall’Hotel Cristallo ai propri ospiti non può che essere di alto livello.

La struttura dispone di tre ristoranti, guidati dall’executive chef Marco Pinelli, che propone un’idea di cucina attenta ai prodotti locali e ai piatti della tradizione ampezzana.

  • Bar
  • Gazebo
  • Veranda
  • Stube

Si può scegliere tra il ristorante La Veranda (con panorama mozzafiato), il Lounge Bar e il ristorante Il Gazebo (con vista a 360 gradi sulla vallata).

In inverno, riapre anche l’intima location de La Stube 1872, con la sua atmosfera unica e un menù ricco di classici della tradizione ampezzana. Un esempio? Il Carpaccio di cervo preparato dallo chef Pinelli dopo una marinatura al ginepro e servito con gel di lamponi e spuma di formaggio di capra.

L’area relax: Cristallo Ultimate Spa

L’Hotel Cristallo dispone di una rinnovata area relax e la nuova wet area con sauna, bagno turco e docce emozionali e vasca idromassaggio. Si chiama Cristallo Ultimate Spa e promette momenti di relax e aprés-ski con vista sulle Dolomiti.

Sauna

Un’ampia vetrata affacciata su un bel giardino interno lascia entrare la luce naturale, per illuminare la suggestiva sauna finlandese in cedro rosso.

Bagno di vapore

Per rilassarsi, ecco il bagno di vapore, valorizzato da un mix di forme geometriche, materiali pregiati e moderne tecnologie.

Piscina interna

La famosa piscina interna del Cristallo appare ora arricchita da una nuova vitality pool, una vasca idromassaggio di ultima generazione.

L’esperienza di benessere nella Spa si completa con il percorso Kneipp, dove un’alternanza di acqua calda e fredda riattiva e rigenera tutto il corpo.

Centro benessere e centro sportivo

Presso la Cristallo Ultimate Spa si trova anche un centro benessere. Transvital Swiss Beauty Center offre rituali detox, anti-age e rilassanti. Una chicca: l’innovativo sistema di galleggiamento a secco Nuvola dove l’ospite è immerso in 400 litri di acqua calda per un’esperienza di relax unica.

A completare l’offerta, per i più sportivi, ci pensa il FitWell Club. Una palestra spaziosa e panoramica, dove gli ospiti hanno a loro disposizione macchinari fitness di ultima generazione ed un virtual personal trainer.

Escursioni, Sci, Attività per famiglie

Cortina è una meta rinomata in tutto il mondo per le molte attrattive che offre sia in estate sia in inverno. L’hotel Cristallo Luxury Collection Resort & Spa organizza escursioni in montagna, attività per bambini e, in inverno, offre un collegamento diretto con le piste da sci.

Prezzi

Le tariffe per camera al Cristallo, a Luxury Collection Resort & Spa, Cortina d’Ampezzo, partono da €460.

Per l’intero 2021 l’albergo propone il pacchetto speciale Cristallo, 120 anni insieme con un soggiorno minimo di 5 notti in una Panoramic Junior Suite, Suite o Panoramic Suite.

Per ulteriori informazioni, prenotazioni e offerte dell’Hotel Cristallo vi invitiamo a visitare il sito ufficiale: www.cristallo.it.

Foto credits © Cristallo a Luxury Collection Resort & Spa