×

È tutto pronto per Dolomiti Food Jazz, la nuovissima rassegna enogastronomica ideata dalla Val di Fiemme, in Trentino. 

Una ghiotta novità per tutti gli appassionati di musica e buon cibo: per la prima volta la storica manifestazione Dolomiti Ski Jazz, giunta alla 21° edizione, sarà arricchita in contemporanea da una serie di eventi gourmet.

Dal 10 al 17 marzo 2018 la Val di Fiemme sarà animata da una sinfonia di musica jazz e delizie a km zero: Dolomiti Food Jazz coinvolgerà rifugi e ristoranti, mentre Dolomiti Ski Jazz porterà ad esibirsi in locali e teatri oltre 60 artisti. Come? È proprio la musica jazz il filo conduttore delle due rassegne.

Dieci chef della Val di Fiemme si ispireranno ai leggendari nomi della scena jazz per creare piatti inediti: dal piatto Billie Holidaycasonzei  (ravioli) di ricotta affumicata e rapa rossa con burro al papavero, al Louis Armstrong, vellutata di pane nero con uova in camicia, spinaci e cubetti di Puzzone di Moena di Malga.

Come in un ensamble musicale, i sapori di montagna tipici della Val di Fiemme si incontrano a tavola. Immancabili i formaggi, come il Puzzone di Moena del Caseificio Sociale di Predazzo e Formae Val Fiemme del Caseificio Sociale Fiemme di Cavalese.

Per ogni piatto del Dolomiti Food Jazz è previsto un abbinamento con un vino del Consorzio Cembrani Doc o a una Birra artigianale di Fiemme. 

1° DOLOMITI FOOD JAZZ, LA MUSICA NEL PIATTO

RISTORANTE ORSO GRIGIO – CAVALESE

Duke Ellingtontortello di formaggio di capra su vellutata di noci pestate.

RISTORANTE COSTA SALICI – CAVALESE

Billie Holiday: caronzei  di ricotta affumicata e rapa rossa con burro al papavero.

RISTORANTE OSTERIA LA CANTINETTA – VARENA

Jam session: gnocchi di rapa rossa e cuore di caprino di Cavalese su jam session di verdure.

RISTORANTE MASO DELLO SPECK – DAIANO

Dixieland: canederli casalinghi con Fontal di Cavalese, Puzzone di Moena, burro fuso e Trentingrana.

RISTORANTE MIOLA – PREDAZZO

Louis Armstrong: vellutata di pane nero con uova in camicia, spinaci e cubetti di Puzzone di Moena di malga.

RISTORANTE LA PRIMOTECA – PREDAZZO

Miles Davis: sfere di pane verdi con cuore di formaggio Puzzone di Moena al burro fuso nostrano e Trentingrana, su letto di cappucci viola.

BAITA CIAMP DELE STRIE – BELLAMONTE

Jazz Ensemble: canederli allo speck con fonduta di formaggi di malga: Puzzone, Puzzone Riserva e Fontal di Cavalese.

RISTORANTE HOTEL ZALUNA – PREDAZZO

Charles Mingus: sigaro della Val di Fiemme (controfiletto di manzo arrotolato su un bastone di legno di pino), con polenta morbida, funghi misti e ricottini al Puzzone di Moena.

RIFUGIO CAPANNA CERVINO – PASSO ROLLE

Charlie Parker: nido di polenta con formaggi fusi di Fiemme e Primiero, fra note di marmellata di mirtillo rosso.

RIFUGIO CAPANNA PASSO VALLES – PASSO VALLES

Free Jazz: spätzle al Formae Val Fiemme del Caseificio di Cavalese con cipolla croccante.


Per informazioni:
tel. 0462 241111 – mail info@vistitfiemme.it – web www.visitfiemme.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: